Retro-Tube #5 – Lonely Island

Nell’ultimo appuntamento con Retro-Tube abbiamo parlato dei Nobody’s watching, star di youtube loro malgrado, respinti, seppur talentuosi, dalla Warner, non in grado di capire il loro vero potenziale. E’ andata meglio al trio comico chiamato Lonely Island. I tre ragazzi Akiva “Kiv” Schaffer, Jorma “Jorm” Taccone, and David Andrew “Andy” Samberg hanno fatto molta strada riuscendo ad arrivare nei primi posti delle chart americane con successi come Jizz in my pants (116 milioni di views, e un numero smodato di tracks vendute su itunes) superato solo dall’altro loro singolo I just had sex (157 milioni di views). Andy Samberg fa parte da oramai qualche anno del cast del SaturdayNight Live. Tutto cominciò così. Nel 2005. Ah, vi avverto i ragazzi non sono proprio dei gentiluomini.

Il talento comico del trio però non si ferma alla sola musica. La loro è una comicità a 360 gradi che sa strizzare l’occhio al mondo dei geek. In questo video attraverso il sapiente mix di videogiochi anni ’80 (quasi in un machinima ante litteram, visto l’anno di pubblicazione) viene raccontata la torbida storia di un omicidio.

Il trio si butta nel genere Sitcom. Protagonista dello spoof (andato in onda su una tv locale californiana) è il mondo patinato di Beverly HIlls. Tra le protagoniste non potete non riconoscere la bionda Sarah Chalke (già vista in Scrubs, e presto protagonista della nuova serie Fox “How To live with your parents for the rest of your life”)

Nel frattempo i Akiva Schaffer si diletta come regista, tra i suoi lavori il videoclip dei We are Scientist “The Great Escape”

Ed è proprio con la musica che il trio guadagna il trono di vere e proprie star. Samberg nel frattempo è stato preso come “fisso” nel SNL dando al video ancora maggiore visibilità. Tema della canzone? Eiaculazione precoce. Molto precoce.

Il rap “parodico” è la strada da percorrere, le views lo dimostrano. La fama dei Lonely Planet cresce di giorno in giorno, in questo videoclip andato in onda durante gli MTV movie award 2009, Andy Samberg si esibisce in compagnia di Will Farrell e JJ Abrams (si, è proprio quello alle tastiere).

Il successo è oramai planetario, dopo “Dick in a Box” (con Justin Timberlake) il sesso rimane il chiodo fisso dei tre ragazzi, e dei 168 milioni di spettatori dell’ultimo singolo “I just had sex”.

Il successo ha portato il trio ad esordire anche al cinema con la pellicola Hot Rod (protagonista Andy Samberg). Il film malgrado l’appoggio di Will Ferrell (produttore insieme a Lorne Micheals) non ottiene il successo sperato, 15 milioni l’incasso a fronte di un budget di oltre 25 milioni.

Poco male, Turtleneck & Chain, il loro ultimo album scala le classifiche, terza piazza nella Billboard 200 e primo posto tra i Rap Albums.

 

Giacomo Cannelli

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *